APS Faber Libertatis

Le nostre attività

Vedi tutti gli eventi

Qui di seguito viene riportato l'articolo dello Statuto riguardante le finalità dell'Associazione.

''Le finalità che la Associazione si pone sono in particolare:

  • Promuovere l'accesso alle tecnologie informatiche da parte di chi ne è escluso per motivi economici, sociali, culturali od anagrafici, sia esso cittadino italiano o straniero, residente in Italia od in altra nazione;
  • Incentivare il recupero ed il ripristino di hardware in disuso o disponibile a basso costo;
  • Promuovere e diffondere l'utilizzo di software per calcolatori elettronici, di seguito chiamato semplicemente Software Libero, rilasciato con licenza GNU GPL, LGPL o FDL redatte dalla Free Software Foundation, oppure con licenza dichiarata dalla Free Software Foundation compatibile con queste, oppure con licenza che risulti libera secondo le linee guida deliberate dalla Assemblea dei Soci e riportate nel Regolamento Attuativo;
  • Diffondere l'utilizzo consapevole degli strumenti informatici, hardware e software;
  • Promuovere l'accessibilità del Software Libero mediante lo sviluppo di nuovo Software Libero, la manutenzione di quello esistente e la traduzione in italiano od altre lingue della documentazione e del software stesso;
  • Diffondere la conoscenza dei problemi ecologici, sociali, culturali ed economici derivanti da un uso improprio o diseguale delle tecnologie informatiche e contribuire alla loro risoluzione.''.

Il Trashware

L'associazione recupera vecchio hardware e lo rende di nuovo funzionale ed utile per poi destinarlo a scopi di utilità sociale.

Per noi è fondamentale la concretezza dei recuperi, ovvero questi devono essere il più possibile finalizzati ad un collocamento e ad un utilizzo accuratamente prestabilito.

Dev'essere poi posta la massima cura nell'approntare sistemi realmente usabili, anche da utenti inesperti previo un eventuale breve corso, in quanto non è concepibile che tutti siano o diventino informatici.

Vi dev'essere infine la giusta flessibilità, scegliendo quand'è opportuno soluzioni tecnologiche in grado di adattarsi ai diversi contesti in cui ci si trova ad operare, fermo restando la fedeltà al Software Libero.

A riguardo consulta i requisiti minimi per il recupero di materiale informatico.

L'educazione

Come detto sopra, L'Associazione organizza attività divulgative sui temi del Software Libero e di GNU/Linux, nonché su argomenti di carattere sociale quali il divario digitale ed il consumo critico.

Queste attività si svolgono su più livelli:

  • Corsi privati organizzati a favore di chi riceve i computer dall'Associazione, in particolar modo per rendere almeno in parte autonomo dal punto di vista gestionale il soggetto destinatario della donazione;

  • Corsi pubblici introduttivi aperti a tutti i soci che vogliano conoscere il sistema operativo GNU/Linux;

  • Corsi pubblici avanzati per approfondire la conoscenza del sistema GNU/Linux;

  • Conferenze e manifestazioni per diffondere quanto più possibile la conoscenza del trashware e del problema del divario digitale e per sollecitare un consumo critico, più equo, etico e libero, dell'informatica e dei mezzi di comunicazione.

ATTENZIONE: I corsi pubblici si intendono, come detto, aperti ai soli soci, salvo occasionali accordi d'altra natura, pertanto, chi desidera partecipare ai corsi deve divenire socio, pagando la relativa quota associativa; in questo modo l'Associazione di Promozione Sociale "Faber Libertatis" desidera coinvolgere più persone nella propria vita associativa, per responsabilizzare chi riceve l'insegnamento e per rendere chiaro che l'associazione è patrimonio di tutti.

Inoltre, l'Associazione ritiene particolarmente utile la cosidetta educazione operativa, ovvero il dare la possibilità di approfondire i vari aspetti dell'informatica applicandoli direttamente sul campo, operativamente appunto. Chi desidera migliorare le proprie conoscenze del sistema operativo GNU/Linux, così come chi vuol far pratica con l'hardware, può quindi diventare socio e collaborare ai vari progetti di trashware, toccando quindi con mano e seguendo passo-passo il recupero dell'hardware e la sua rivitalizzazione, lavorando insieme a soci più esperti.

ATTENZIONE: Per questioni di natura assicurativa, chi desidera partecipare ai lavori manuali e quindi anche all'educazione operativa deve essere socio in regola col pagamento della quota associativa.

Assistenza

I soci sono anche disponibili, in orario di apertura della sede e tramite la mailing list, ad aiutare chiunque avesse difficoltà nell'uso del software libero o per piccoli interventi di natura hardware. Tenete presente che non siamo un negozio di informatica e l'hardware di cui disponiamo è, data la natura stessa dell'Associazione, datato. Ciò non toglie che possiate comunque fare un salto per avere un parere disinteressato sul vostro problema informatico o semplicemente per fare una chiacchierata e risolvere i vostri dubbi. I nostri soci sono molto cordiali.